offri con tutto il tuo cuore, il Signore ti benedirà, Il Signore ti darà di più, offri con tutto il tuo cuore

(canto creo)

 

COSA SIGNIFICA "SOSTEGNO A DISTANZA"?

 

Il sostegno a distanza è una forma di solidarietà che consiste in un contributo economico stabile e continuativo destinato ad un “beneficiario” ben identificato, un certo bambino o ragazzo che in qualche Paese del mondo ha bisogno di cibo, medicine, scuola; nato in una famiglia da aiutare o che magari una famiglia non l’ha mai avuta. Senza strapparlo alla sua terra, rispettando la sua cultura e anzitutto salvaguardando la sua dignità di persona umana, con il sostegno a distanza si può fare molto per lui.

 

Si tratta di una scelta semplice, ma seria, perché lo spirito del sostegno a distanza presuppone l’intenzione di mantenere il proprio impegno almeno per qualche anno.

 

Il sostegno a distanza non è un’attività assistenziale, ma un progetto di sviluppo, e questo significa che deve contribuire a responsabilizzare la famiglia e la comunità.

 

Dare un aiuto per un periodo di tempo, più o meno lungo, dà la possibilità al bambino e a coloro che se ne occupano di raggiungere una propria autonomia. Il sostegno a distanza, contribuendo a migliorare oggi la vita quotidiana di migliaia di bambini e di ragazzi, può essere considerato a tutti gli effetti un intervento di riduzione della povertà.

 

...CRESCERE SERENI

 

Ad oggi la Missionaries’ Friends Association, nostra partner in Sierra Leone, si prende cura di 350 bambini circa; sono tutti stati offesi dalla lunga, crudele guerra che ha  insanguinando la Sierra Leone per 10 anni (1991 - 2001); molti hanno perso i genitori, si sono smarriti e nessuno li ha cercati, li hanno tagliato le mani, cavato gli occhi, hanno vissuto incredibili sofferenze e ogni giorno cercano un aiuto per continuare a vivere e a sperare; altri sono estremamente poveri e bisognosi.

 

Con "il sostegno a distanza" si da loro l’opportunità di andare a scuola, di essere curati quando sono ammalati, di vestirsi, di avere un paio di scarpe, di mangiare tutti i giorni.

 

L'IMPEGNO PER UN "SOSTEGNO A DISTANZA" è di 300 EURO ALL'ANNO

 

...UN FUTURO MIGLIORE

 

Durante i dieci anni della guerra civile, più di 30mila persone  hanno subito la pratica delle amputazioni di gambe, braccia orecchie e naso; moltissimi sono stati amputati di entrambe le mani.

 

Il governo sierroleonese non è in grado di aiutare economicamente queste persone, molte delle quali con famiglie numerose a carico.

 

MFA (Missinary Friends Association) ha varato un progetto di sussidi economici per i pluriamputati; attualmente eroga sostegni economici a circa 70 persone.

 

L'IMPEGNO PER UN "SOSTEGNO ECONOMICO" AD UN PLURIAMPUTATO: è DI 240 EURO ALL'ANNO.

 

MURIALDO HOMES - CASE FAMIGLIA

 

Pensate e volute da don Maurizio Boa nel difficile momento della sanguinaria guerra che ha lasciato dietro di sé morte, sofferenza, solitudine e difficoltà soprattutto per bambini e adolescenti, ora sono diventate segno di speranza e di vita per alcuni di loro che insieme cercano di ritrovare la gioia di vivere e un progetto per il futuro.

 

Attualmente le case famiglie sono quattro (la prima fu inaugurata l'8 dicembre 2001) ed accolgono un cinquantina di ragazze e ragazzi.

 

PUOI CONTRIBUIRE AL MANTENIMENTO DELLE CASE CON UN'OFFERTA LIBERA O CON IL "SOSTEGNO SCOLASTICO" PER I RAGAZZI:

- € 30 per anno scolastico per le scuole primarie;

- € 45 per anno scolastico per le scuole secondarie.

 

 

 

 

 

Sei il visitatore n°
 

Associazione di Volontariato “Maniverso...” Onlus | c.f. 94060350272 | E-mail: info@maniverso.org

ASSOCIAZIONE ISCRITTA ALL'ANAGRAFE NAZIONALE DELLE ONLUS E AL REGISTRO DEL VOLONTARIATO (al n° 2662) DEL COMUNE DI VENEZIA

Powered by Marco Favin