PREMESSA

 

L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha stimato che la vista di circa un quarto della popolazione del mondo (uomini, donne e bambini) può essere migliorata attraverso l'uso di lenti correttive, e che nei Paesi in via di sviluppo il 44% della popolazione ha bisogno di occhiali ma non li possiedono, non potendosi permettere una visita oculistica e il lusso di acquistarli.

 

In questi paesi, un esame degli occhi costa quanto il salario di un mese, e un solo dottore spesso è al servizio di una comunità di centinaia di migliaia di persone. Basti pensare che negli Stati Uniti c’è un oculista ogni 4.500 persone, mentre in Africa ce ne è uno ogni milione di persone.

 

Un cattivo o trascurato funzionamento della vista può costringere gli adulti alla disoccupazione ed estromettere i bambini dalle classi scolastiche.


IL PROGETTO

 

Obiettivo generale del progetto (nato nel 2010) è di contribuire alla riduzione della povertà assoluta attraverso attività volte al miglioramento della salute delle popolazioni disagiate.


Gli obiettivi specifici del progetto sono i seguenti:

- effettuare nel corso di una settimana uno screening visivo a circa 3.500 abitanti di una zona suburbana povera e densamente popolata in un PVS;

- rilevare l’eventuale difetto visivo e consegnare un occhiale idoneo alla correzione dello stesso;

- verificare eventuali patologie oculari e distribuire i medicinali necessari;

- prestare un’attenzione particolare alle donne e ai bambini;

- favorire lo scambio di saperi tra operatori italiani e operatori locali;

- favorire il rafforzamento, ove presente, dell’infrastruttura sanitaria esistente ed il rinnovo e l’adeguamento delle dotazioni tecnologiche in campo oculistico.

 

MOBILE OCULISTIC UNIT FOR AFRICA

 

Le Equipe sono composte, generalmente, da 20 persone, tutte volontarie:

- 2 medici oculisti,

- 1 medico (la sua specializzazione varie a seconda delle necessità della località della missione),

- 1 ortottista,

- 2 ottici optometristi,

- 2 infermiere professionali,

- 2 soccorritori,

- 4 tecnici degli occhiali,

- 6 logisti.

 

L’attrezzatura tecnica medica a disposizione è composta da:

- 2 autoreffratometri

- 3 lampade a fessura

- 1 tonometro ad applanazione

- 1 fronti focometro semiautomatico

- 1 tonometro I-care

-3 occhiali di prova

- 3 cassette lenti di prova

- alcuni ottotipi di Albini e 1 ottotipo per lettura

- 2 oftalmoscopi

- 1 oftalmoscopio indiretto

- stecche per schiascopia

- 2 mole taglio lenti

E' inoltre dotata di due generatori di corrente che rende l’Unità autonoma anche per l’energia necessaria al funzionamento degli apparecchi.

 

Il magazzino occhiali a disposizione per ogni missione è, normalmente, composto:

- 6.000 occhiali da ricetta

- 1.000 occhiali da lettura

-    500 occhiali da sole

 

NAZIONI COINVOLTE

 

2010 SENEGAL   2011 TOGO    2012 - 2013 BURUNDI    2014 ZIMBABWE   2015 UGANDA

 

Inoltre abbiamo fornito l’attrezzatura oculistica e ottica per due ambulatori in Burundi ed uno in Senegal.

 

Nel 2015 e 2016 l' Unità Oculistica Mobile  ha operato anche in Italia a favore delle persone più disagiate e dei migranti.

 

maggio 2015   marzo 2016   maggio 2016   giugno 2016

 

 

RACCOLTA OCCHIALI USATI

 

 

Tutti gli occhiali utilizzati nelle missioni,  sono occhiali usati raccolti e ricondizionati dai volontari dell’Associazione.

 

La raccolta viene effettuata anche in collaborazione con i Lions Club di tutta Italia e, con appositi contenitori, presso ottici, strutture mediche,  impianti sportivi etc.

 

Gli occhiali da ricetta vengono suddivisi nelle varie fasce di miopia e ipermetropia, con e senza correzione dell’astigmatismo.

 

Tutte le operazioni vengono svolte presso il nostro laboratorio di Mas (BL).

 

    

 

SCREENING VISIVO: il percorso

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sei il visitatore n°
 

Associazione di Volontariato “Maniverso...” Onlus | c.f. 94060350272 | E-mail: info@maniverso.org

ASSOCIAZIONE ISCRITTA ALL'ANAGRAFE NAZIONALE DELLE ONLUS E AL REGISTRO DEL VOLONTARIATO (al n° 2662) DEL COMUNE DI VENEZIA

Powered by Marco Favin